,

Come riciclare gli smalti che non ci piacciono più

Riciclare lo smalto? Perchè no! Se hai uno o più smalti che non ti piacciono più, ma non vuoi assolutamente buttarli via, scopri le nostri idee di riciclo. A volte capita di innamorarsi di uno smalto e di non resistere al suo acquisto, per poi, purtroppo, stufarsene subito e rendersi conto che quella tonalità che tanto ci piaceva proprio non dona alla nostra carnagione.

Forse non sai che lo smalto per unghie può essere utilizzato in moltissimi modi alternativi. Questo ti permetterà di poterlo riciclare in modo creativo e divertente!

Riciclo degli smalti: lo smalto per unghie usalo così

Sono molti i modi per riciclare gli smalti che non usi o che non ti piacciono più. Ecco qualche idea creativa!

Decorare le chiavi di casa: lo smalto è pur sempre una vernice colorata e ti permetterà di poter decorare facilmente molti oggetti di metallo, plastica o altri materiali.

Ad esempio potresti utilizzarlo per colorare la testa delle chiavi di casa, in modo da riconoscerle subito a colpo d’occhio e non dover impazzire ogni volta per cercare quella giusta.

  • Una volta steso il prodotto, attendi che asciughi perfettamente e poi sigilla tutto con una mano di trasparente o di top coat. Durerà a lungo!

Su gioielli e altri oggetti: potrai utilizzare lo smalto per unghie anche per dare un nuovo aspetto a gioielli vecchi, per decorare un borsellino, la trousse dei trucchi o per creare dei soprammobili.

Usalo per disegnare su pietre e altri materiali duri (legno o plastica, ad esempio) e avrai creato in casa un oggetto personalizzato, ottimo anche come idea regalo low cost.

Idee semplici, divertenti e davvero di facile realizzazione!

Trucchi della nonna: usi alternativi dello smalto

Hai un trasparente (anche un top coat) che proprio non ti piace oppure si è inspessito diventando inutilizzabile per la manicure? Forse non sai che può essere utile per molte altre cose!

Collant smagliati: tienilo in borsetta quando indossi delle collant, lo smalto trasparente è ottimo per fermare le smagliature ed evitare che si diffondano su tutta la gamba. Questo trucchetto veniva usato anche dalle nostre nonne, quando i collant erano un lusso.

Fissare scritte su etichette: un altro modo per riciclare gli smalti è usarli per fissare le scritte sulle etichette dei barattoli o su altri oggetti. Una volta che l’inchiostro sarà asciutto, ricoprilo con un top coat, una base trasparente o con un semplice trasparente: eviterai che il colore sbiadisca per colpa della luce e del trascorrere del tempo.

Hai visto come è semplice dare nuova vita ad uno smalto che non ti piace più? E tu, conosci qualche altro utilizzo alternativo di questo prodotto per make up?

Se la risposta è sì, lasciaci un commento, siamo sempre molto curiosi di leggere i vostri contributi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay Gold! Collezione Pupa Natale 2015

Come organizzare il matrimonio