,

Trucchi per restare incinta – Provaci!

Siete una coppia con un forte desiderio di avere dei bambini e volete aumentare le vostre chance di annunciare presto una lieta gravidanza? Ecco una piccola guida con i trucchi per restare incinta e i falsi miti da sfatare.

Iniziamo cercando di calcolare quando avrà luogo l’ovulazione, i 3 giorni più feritili di una donna possono essere presunti controllando l’andamento del ciclo ( in una donna con il ciclo regolare e senza particolari problemi).

Per determinare quelli di maggiore fertilità, calcolate quando dovrebbe arrivare il vostro prossimo ciclo, e tenete in considerazione come buoni i giorni che vanno da 12° al 16° giorno prima dell’arrivo delle mestruazioni. In una donna con un ciclo di 28 giorni, l’ovulazione è al 14° e i due giorni prima e quello immediatamente dopo sono quelli con più possibilità di un concepimento.

familie

 

E nel momento in cui andrete a provarci, moltissime persone consigliano di assumere una posizione in cui la donna stia sotto l’uomo e rimanere sdraiata per un po’ dopo l’eiaculazione, possibilmente con le ginocchia chiuse.  Molte persone dicono che questo metodo funzioni, provarci non costa nulla!

Ed, inoltre occorre fare molta attenzione all’alimentazione, ma non in maniera drastica come comunemente si sente dire. L’idea che occorra mettersi a dieta e dimagrire per aumentare le probabilità è un falso mito da sfatare. Anzi, qualche mese prima di provare ad avere un bambino occorre sospendere qualsiasi tipo di dieta in quanto i regimi ipocalorici hanno un cattivo impatto sugli ormoni. Fate comunque attenzione a non assumere troppi zuccheri e caffè e smettete, se riuscite, di fumare.

Inoltre occorre anche tenere conto di altri miti da sfatare: ad esempio alcuni sostengono che se la donna ha un orgasmo, sono maggiori le probabilità di concepire. Questo è assolutamente infondato per cui non fatevi troppe paranoie su questo aspetto. Un’altra cosa assolutamente non vera è quella che non bisogna farsi la doccia o il bagno subito dopo il rapporto: la percentuale di liquido seminale che potrebbe andare persa durante una doccia è assolutamente troppo piccola per pensare che possa influire!

Speriamo con questo di avervi dato qualche consiglio utile per aiutarvi in questa missione. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *