,

Ragno violino: attenzione al morso!

In Italia esiste un particolare tipo di ragno, detto ragno violino il cui morso puo’ provocare cicatrici, disturbi più o meno gravi e molti fastidi. Ecco come riconoscerlo, come difendersi ed altre informazioni utili su questo aracnide.

Il Ragno Violino: come riconoscerlo

Lo sgradito ospite tende a vivere in luoghi bui e non è aggressivo, ma il suo morso puo’ causare non pochi fastidi. E’ riconoscibile in quanto ha sul dorso un disegno molto particolare, che ricorda, appunto, quello di un violino. Le zampe sono lunghe, sottili e prive di spine e ha una colorazione bruna, con due diverse tonalità di marrone.

Come agire se lo troviamo in casa:

Normalmente non ha una natura aggressiva, questo vuol dire che se viene colto di sorpresa tende a fuggire e non ad attaccare, tuttavia non è affatto simpatico trovarselo come ospite tra le nostre mura. La soluzione migliore sarebbe armarsi di pazienza e calma e tentare di catturarlo, intrappolandolo in un barattolo oppure cacciandolo via con una scopa o un altro oggetto con un bastone abbastanza lungo da creare una buona distanza tra voi e il ragno violino.

Morso ragno violino

 

Cosa fare in caso di morso:

In caso di morso da parte di questo ragno occorre rivolgersi tempestivamente alla struttura sanitaria più vicina ( pronto soccorso, medico curante, guardia medica) in quanto esistono i sieri appositi contro il suo veleno. Sarebbe ideale anche riuscire a catturare il responsabile e mostrarlo al medico in modo che lo identifichi con certezza e possa darvi la cura giusta.

Leggi anche: 10 Idee per ridurre i rifiuti in casa

Fate attenzione se avete bambini o soggetti particolarmente allergici in casa perchè provoca fastidi e cicatrici che difficilmente andranno via. In ogni caso non è necessario preoccuparsi troppo: come detto questo aracnide, per nostra fortuna, è molto timido, vive in ambienti bui e non attacca se non necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *