,

Come dormire bene

Un sonno ristoratore è il segreto di una vita sana e del buon umore la mattina. Svegliarsi riposati ci fa sentire carichi di energia e ci aiuta ad affrontare al meglio le fatiche quotidiane. Ma cosa fare per dormire bene?

Vietata la TV in camera

Guardare la televisione a letto ci fa perdere preziose ore di sonno e ci disturba nella fase più intensa del nostro riposo. Addormentarsi con la televisione accesa potrebbe indurci a fare brutti sogni.

Inoltre, il nostro cervello per andare in stand-by necessita di rilassarsi, cosa che non accadrebbe guardando un programma di nostro interesse. Se proprio fatichi ad addormentarti, prova a leggere un libro o una rivista.

No a cellulari e computer in camera

Avere un computer in camera non facilita certo il nostro sonno. Essere sempre connessi, fino all’ultimo minuto della nostra giornata rende più difficile dormire bene.

Evitate di portare questi oggetti in camera e se proprio non potete spostarli, ricordatevi di spegnerli sempre. Nel caso del cellulare, ricordatevi di togliere sempre la suoneria. Un messaggio ricevuto in piena notte, disturberà il vostro sonno!

Non mangiare tardi

Cercare di prendere la buona abitudine di cenare presto ed in modo leggero, non oltre le 20:00. Il nostro corpo ha bisogno di tempo per digerire ed una digestione lenta potrebbe causare incubi e disturbi del sonno.

Ricordati sempre di fare la pipì!

Un po’ come ci hanno sempre insegnato i nostri genitori, la sera è preferibile bere poco e ricordarsi sempre di fare la pipì prima di coricarsi. L’alternativa, senza questi accorgimenti, è quella di svegliarsi in piena notte con la vescica piena! Spezzare il sonno non è mai un bene per il nostro riposo.

Calcola le ore di sonno: ne servono 8 per stare bene

Come raccomandato anche da numerosi medici, il nostro corpo per ricaricarsi di energie necessita di 8 ore di sonno. Cerca di coricarti sempre alla stessa ora, cercando di dormire sempre per almeno 7 ore.

Cerca di liberare la mente

Andare a letto con preoccupazioni o pensieri, oltre a non fare bene alla salute e’ un grosso problema per il nostro riposo. Cerca di rilassarti e di liberare la mente dai pensieri negativi a vantaggio di un buon sonno ristoratore!

Elimina le fonti di luce fastidiose

Spesso, ad ingannare il nostro corpo, e’ la presenza di luci nella nostra stanza che possono indurre la nostra mente a pensare che sia già giorno. Ricordati di chiudere sempre i balconi o le tapparelle per evitare che luci esterne (ad esempio dei lampioni) entrino nella nostra stanza. Se la tua finestra non li ha, puoi optare per delle tende spesse e scure che impediranno alla luce di filtrare.

Senti troppi rumori?

Vivere in centro città o avere dei vicini troppo rumorosi può essere causa di disturbo del vostro sonno. Se non è possibile risolvere questo problema (ad esempio chiedendo gentilmente ai vicini di fare meno rumore), prova con i tappi per le orecchie! Costano poco e fanno miracoli!

In estate, via le zanzare!

Durante il periodo estivo, il caldo e le zanzare possono rendere il nostro sonno un vero incubo. Gioca di anticipo cercando di eliminare le fonti che possono favorire le zanzare; non lasciare acqua nei sottovasi dei fiori ed utilizza gli appositi spray o piastrine per le stanze qualche ora prima di coricarti. Senza punture di zanzare starai certamente meglio!

Fatichi ad addormentarti? Prova la melatonina!

La melatonina e’ l’ormone che regola il nostro sonno. A volte una sua carenza può causare difficoltà nell’addormentarsi. Rivolgiti al tuo farmacista di fiducia per farti consigliare al meglio. La melatonina e’ venduta in farmacia senza ricetta.

1 Commento

Che ne pensi? Lascia un commento
  1. Prima cercavo di dormire con il cellulare acceso sul comodino (senza suoneria) e devo dire che era proprio difficile riuscire a prender sonno. Bellissima guida! : )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *