,

Come assumere gli integratori alimentari

Gli integratori alimentari possono aiutare il nostro organismo a ricevere le sostanze nutritive di cui ha bisogno in particolari periodi in cui, a causa di stress, fattori esterni o particolari condizioni di salute, possiamo incorrere in qualche carenza. Tuttavia occorre assumerli con moderazione e possibilmente sempre dopo un consulto medico.

Come assumere gli integratori alimentari:

Prima di assumere gli integratori alimentari, anche quelli che all’apparenza possono sembrare più innocui e naturali, occorre sempre tenere conto di alcuni importanti aspetti, da non sottovalutare assolutamente.

Innanzitutto dovrai sempre rispettare le dosi consigliate e non superare mail la quantità giornaliera suggerita dal tuo medico o dal foglietto illustrativo. Leggi sempre per intero e con attenzione le istruzioni, le controindicazioni ed eventuali interazioni con altri farmaci, anche quelli senza prescrizione medica. Nel caso di dubbi chiedi al farmacista o ad uno specialista.

Gli integratori alimentari non sostituiscono in alcun modo un’alimentazione varia ed equilibrata, sono solamente un aiuto aggiuntivo e non sono un sostituto di frutta, verdura o altri cibi che naturalmente contengono le sostanze di cui necessiti.

Diffida delle promesse di effetti “miracolosi“: per perdere peso, riacquistare energie, attenzione o concentrazione dovrai correggere i tuoi comportamenti alimentari o il tuo stile di vita grazie all’aiuto di un medico. Una pillola o una bustina non sono sufficienti a curare problemi seri di sovrappeso o carenze fisiologiche importanti come quelle di una gravidanza o di periodi di forte stanchezza/stress.

Quando e per quanto tempo assumere gli integratori alimentari:

Gli integratori alimentari non andrebbero mai assunti per un periodo superiore a quanto indicato dal dottore che li ha prescritti o dal bugiardino di accompagnamento. Nel caso in cui i sintomi si prolungassero per più tempo dovrai assolutamente chiedere un consiglio al tuo medico curante che saprà indicarti gli esami più adatti per capirne le cause.

Se sei in gravidanza, allattamento o soffri di patologie specifiche che necessitano cure farmacologiche quotidiane non auto-prescriverti alcun prodotto, ma chiedi sempre ad un esperto.

Anche se si tratta di sostanze 100 per cento naturali, di origine vegetale o di preparati erboristici non sottovalutare mai eventuali effetti collaterali e sospendi immediatamente la cura nel caso in cui notassi disturbi.

Il Ministero della Salute ha pubblicato un utilissimo pfd contenente il decalogo per un corretto uso degli integratori alimentari con tutte le regole e le avvertenze per l’assunzione. Puoi trovarlo in questa pagina, ti consigliamo di prenderne visione e leggerlo con attenzione.

Gli integratori possono essere un valido aiuto per il nostro organismo e la nostra salute se presi nelle giuste dosi e solamente in caso di bisogno.

Se sei alla ricerca di altri consigli sulla salute e sulla bellezza, sfoglia i contenuti presenti nella nostra categoria dedicata. Un esempio? Scopri con noi quali sono le proprietà del latte di soia, i sintomi delle intolleranze alimentari oppure come prevenire la pelle secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le proprietà del latte di soia

Come curare la candida