,

Salviette struccanti fai da te economiche

Risparmia con le salviette struccanti fai da te: in commercio esitono diverse tipologie di salviette struccanti, ognuna pensata per ogni esigenza di pelle e di prezzo.

Se hai l’abitudine di struccarti sempre con le salviette, puoi provare un’alternativa valida per alleggerire la spesa dedicata alla tua beauty routine.

Salviette struccanti fai da te: è possibile?

Se hai molta cura per la pelle del tuo viso e sei solita utilizzare le salviette struccanti per detergere la pelle del viso, probabilmente ne consumerai mediamente 2 al giorno: una alla sera per rimuovere i residui del make up ed una alla mattina per detergere la pelle prima di passare alla tua beauty routine abituale.

Il costo medio di un pacchetto di salviettine per rimuovere il make up ha un costo che si aggira fra i 3/4€ a confezione (clicca qui per confrontare i prezzi), ed ogni pacco ne contiene mediamente 20. Utilizzandone 2 al giorno avrai bisogno di circa 3 confezioni di salviette struccanti ogni mese, per una spesa media di circa 12€ mensili, che diventano ben 144€ annui spesi per acquistare solamente questo prodotto.

Se poi la tua vena ecologista si fa sentire, ti renderai conto che dovrai buttare nel bidone dei rifiuti indifferenziati ben 60 salviettine al mese (circa 720 l’anno!).

Il vantaggio delle salviette struccanti fai da te sarà quello di risparmiare sulla spesa dedicata alla cura della nostra bellezza e quello di ridurre notevolmente il numero di rifiuti non riciclabili.

Come risparmiare sulle salviette struccanti?

Se hai un pò di pazienza, puoi realizzare in casa delle salviette struccanti fai da te altrettando efficaci ma decisamente più econimiche e con un minor impatto ambientale.

Per realizzarle ti basterà acquistare degli appositi panni per la pulizia del viso in microfibra ad azione esfoliante. Sono proprio quelli che utilizzano anche le estetiste quando praticano la pulizia del viso! 6 pannetti per la pulizia del viso hanno un costo medio di circa 10€ ed una durata decisamente superiore ai 12 mesi:

A seconda delle tue esigenze e della spesa che vorrai sostenere, puoi acquistare dei prodotti già pronti da versare sul panno viso per detergerlo con cura. Per fare due conti in tasca, potrai spendere annualmente un massimo di 50€ fra panni viso e prodotti per la detersione. Il risparmio è notevole, no?

Se hai la pelle molto secca evita l’utilizzo di saponi: oltre ad essere tendenzialmente aggressivi per la pelle, hanno la particolarità di dover essere risciacquati risultando quindi scomodi soprattutto se sei sempre di corsa. Al poste del detergente puoi utilizzare un buon latte detergente o una soluzione di acqua micellare, da spruzzare direttamente sul panno per il viso precedentemente inumidito con acqua tiepida.

Se hai problemi di acne e pelle grassa, puoi puntare sul fai da te utilizzando prodotti naturali che hai in casa, come il limone (che ha potere sgrassante e disinfettante). Per risolvere il problema dei brufoli puoi utilizzare anche del bicarbonato di sodio (acquistabile in ogni supermercato per pochi euro) e miscelarne un cucchiaio con un pò di latte detergente. Ottenuta una miscela uniforme, utilizzala come scrub per la pulizia del viso facendoti aiutare dal tuo pannetto.

Per la pulizia serale, puoi sempre utilizzare un sapone delicato specifico per il viso. Ti aiuterà a rimuovere con facilità i residui del make up e ti permetterà di preparare al meglio la pelle per l’applicazione di una buona crema da notte.

Prova ad utilizzare questi pannetti per la pulizia del viso abbinandoli ai consigli che ti abbiamo fornito sopra: noterai subito il cambiamento (in meglio) della tua pelle e ti renderai subito conto di quanti soldi avrai risparmiato annualmente!

Come prendersi cura dei pannetti per il viso?

A differenza delle salviette struccanti, che sono “usa e getta”, i pannetti per il viso possono tenerti compagnia anche per qualche anno se mantenuto con cura.

Dopo averlo utilizzato puoi lavarlo subito strofinandolo con un sapone delicato (come il marsiglia) insistendo sulle parti più sporche a causa del make up. Il pannetto sarà pulito in pochi minuti e pronto per il successivo utilizzo!

Per mantenerlo sempre morbido, evita di lavarlo in lavatrice e, soprattutto, evita di utilizzare l’ammorbidente. Ti basterà stenderlo con cura vicino ad una fonte di calore per asciugarlo velocemente.

Potrebbe piacerti anche: Cos’è l’ossigenoterapia viso?

Risparmia con le salviette struccanti fai da te: in commercio esitono diverse tipologie di salviette struccanti, ognuna pensata per ogni esigenza di pelle e di prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *