,

Intolleranze alimentari: quali sono i sintomi

E’ più comune di quanto si pensi: le intolleranze alimentari sono piuttosto diffuse e potremmo soffrirne pur senza esserne ancora a conoscenza. I sintomi possono variare a seconda del tipo di intolleranza e conoscere la causa dei nostri disturbi ci aiuterà a trovare una soluzione ed a porvi presto rimedio!

Quali sono i sintomi delle intolleranze alimentari?

Le intolleranze alimentari sono causate da un disturbo dello stomaco che non riesce a digerire correttamente alcune sostanze presenti nei cibi. Le intolleranze più comuni sono quelle al lattosio, ed alle uova. Ma ci sono molti altri cibi che possono causare fastidi ed intolleranze. Qui puoi trovare maggiori informazioni sulle maggiori intolleranze alimentari.

I sintomi spesso riguardano problemi intestinali come dissenteria, forti crampi allo stomaco, perdita di peso, gonfiore di stomaco. A questi disturbi possono essere associate anche problematiche legate alla pelle come sfoghi di acne, afte, puntini rossi.

In genere per scoprire a quale sostanza si è intolleranti, è bene provare ad eliminare uno alla volta gli alimenti sospetti: ad esempio, se notate frequesnti problemi intestinali dopo l’assunzione di latte, provate ad eliminarlo completamente dalla vostra dieta per circa 30 giorni e valutatene i risultati. Se i disturbi sono spariti (anche solo in parte), potreste aver trovato un alimento che vi causa intolleranza.

Tenete in oltre presente che potreste soffrire anche più di una intolleranza; per questo motivo è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di base che saprà indicarvi gli esami più idonei per il vostro caso.

Prova a leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quali sono le maggiori intolleranze alimentari?

Cos’è un wedding planner