,

Crema solare fai da te

Sia che tu stia già pensando alle vacanze al mare sia che passerai l’estate in città, è comunque importante procurarti una crema solare che filtri i raggi UV dannosi e ti protegga dai danni causati dal sole. Se ami i cosmetici ecobio e vuoi risparmiare, prova a creare una crema solare fai da te: ecco di cosa hai bisogno.

Come preparare una crema solare fai da te

Ogni tipo di pelle ha bisogno di una diversa protezione solare: mentre i fototipi più chiari hanno bisogno di uno schermo più potente per contrastare gli effetti dannosi dei raggi solari, i fototipi più scuri possono esporsi al sole per più tempo o con un filtro solare inferiore.

Nella preparazione della crema solare fai da te bisognerà quindi tenere a mente le caratteristiche della pelle da proteggere e mixare di conseguenza gli ingredienti per ottenere un filtro adeguato. Gli ingredienti di base da procurarti per creare una crema solare fai da te sono:

  • 1 cucchiaio di ossido di zinco
  • 125 grammi di olio di jojoba (in alternativa, olio di cocco, di mandorle, di argan o anche un comune olio di oliva)
  • 25 grammi di cera d’api
  • olio essenziale q.b.

Leggi anche: Crema viso fatta in casa per risparmiare 

Il procedimento per ottenere la crema solare

Il primo ingrediente da dosare è l’ossido di zinco, l’elemento che assicura la protezione dai raggi UV. Un cucchiaio di ossido di zinco è sufficiente per creare una crema con fattore di protezione 10. Regola di conseguenza la quantità per ottenere il filtro solare di cui hai bisogno.

Fai sciogliere a bagnomaria (o al microonde) la cera d’api e, separatamente, scalda l’olio o gli oli che hai scelto di utilizzare, portandoli a una temperatura di circa 40 gradi. Lontano dal fuoco unisci olio e cera d’api, aggiungi l’olio essenziale che preferisci per aromatizzare la crema e incorpora l’ossido di zinco, facendo attenzione a non inalarlo. Mescola energicamente per amalgamare tutti gli ingredienti (se preferisci, puoi usare un frullatore a immersione).

Fai raffreddare completamente la crema solare, quindi versala in un contenitore a chiusura ermetica. Non contenendo conservanti, questa crema solare fai da te va consumata interamente entro qualche settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *