,

Correttore: come si usa, a cosa serve

Occhiaie ed imperfezioni sul viso? Usiamo il correttore!

Un viso affaticato, ore piccole, stress, fumo, errata alimentazione sono le cause più frequenti delle temute occhiaie, che affliggono molte donne.

Come farle sparire? I primi passi sono una corretta alimentazione, bere tanta acqua che aiuta a depurare l’organismo ed utilizzare prodotti specifici. Un altro aiuto per renderle invisibili, nel campo della cosmetica è il correttore.

Cos’è il Correttore?

E’ un cosmetico che ha lo scopo di coprire occhiaie, macchie della pelle, brufoletti e rossori.

Il correttore si presenta in varie tipologie:

– In stick.

Adatto per i problemi cutanei non troppo evidenti, si applica direttamente sulla zona interessata, sfumando con le dita, fino ad ottenere la copertura desiderata.

– Fluido.

Molto facile da applicare con l’utilizzo dell’apposita spugnetta, pennello o applicatore incorporato, permette di ottenere un effetto naturale.

– In crema.

Si applica, anch’esso con l’apposita spugnetta, bisogna stenderlo molto bene in quanto potrebbe risultare appiccicoso.

– In polvere minerale.

Dona un effetto naturalissimo; la migliore modalità di applicazione è con l’apposito pennello da minerale.

I correttori si presentano in varie colorazioni, a seconda del problema cutaneo da celare.

  • – Varie sfumature del beige.
  • – Verde.
  • – Giallo.
  • – Pesca.
  • – Lilla.

Per mascherare un colore è necessario utilizzare il colore opposto nella ruota. Hai delle occhiaie bluastre? Il colore del correttore dovrà essere sull’aranciato. Hai dei brufoletti rossi? Soffri di couperose? Allora applica il correttore verde.
Il correttore può anche essere applicato anche per creare dei punti luce sul viso.

Come applicare il correttore?

A seconda della tipologia:

  • – Polpastrello, picchiettandolo delicatamente.
  • – Pennello classico.
  • – Spugnetta a cuneo.

Anche il momento giusto per applicare il correttore cambia a seconda del tipo di fondotinta che si usa.

  • – Il correttore va applicato dopo il fondotinta compatto o fluido altrimenti, sfumando il fondotinta, andremmo a “tirare” via il correttore.
  • – Il correttore va applicato prima del fondotinta minerale che, in quanto polvere non altera lo scopo del correttore.

Ricordatevi, mai esagerare, nascontere i difetti va benissimo, ma mai sembrare una maschera di carnevale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cause e rimedi per unghie ingiallite

Ombretto: come si usa, da cosa è composto