,

Come scegliere i pennelli trucco

Set of a cosmetic brushes.

I pennelli per il trucco sono un accessorio fondamentale per rendere più preciso e veloce il make up. In commercio ne troviamo di diversi tipi, economici o più costosi. Ma come scegliere i pennelli per il trucco? Quali acquistare? In questo nuovo articolo troverai qualche suggerimento per orientarti al meglio!

Pennelli per il trucco: quali comprare

I pennelli per il trucco sono moltissimi e con varie funzioni diverse. Ecco quelli che non dovrebbero mai mancare nel beauty di ogni donna:

Pennello per il fondotinta: ha una forma a lingua di gatto, piatta, ma con una buona quantità di setole. Permette di prelevare la giusta quantità di prodotto e sfumarla facilmente, senza creare accumuli e macchie sul viso.

Pennello per cipria: rotondo e largo, assomiglia moltissimo a quello che si utilizza per la terra abbronzante e può essere usato, in generale, per tutti i tipi di polveri, anche minerali.

Pennello per ombretto: più piccolo e piatto, con una forma a lingua di gatto, permette di stendere il trucco sugli occhi con precisione. A questo è possibile associare anche un pennello per sfumatura, leggermente più largo morbido.

Pennello per il correttore: chiamato anche Concealer Brush. E’ indicato per andare a correggere le imperfezioni con precisione grazie alla forma a punta.

Leggi anche: NYX online: dove acquistare i prodotti di make up?

Come scegliere i pennelli per il trucco: alcuni consigli

Ora che abbiamo visto quali acquistare, vediamo ora come scegliere i pennelli per il trucco. Uno degli aspetti fondamentali è sicuramente il materiale.

In linea generale le setole naturali sono più adatte a stendere le polveri libere e compatte, comprese quelle minerali, mentre le sintetiche vanno molto bene per i prodotti liquidi e in crema come, ad esempio, i fondotinta.

Per le ragazze vegane o per chi non ama acquistare accessori di origine animale, in commercio si trovano comunque pennelli sintetici morbidissimi che non hanno nulla da invidiare ai naturali.

Nonostante l’acquisto di un buon kit possa sembrare oneroso, è bene precisare che sarebbe meglio non comprare prodotti eccessivamente economici in quanto destinati a durare poco tempo, a perdere prematuramente le setole o a sformarsi rendendo impossibile un trucco preciso.

Infine è consigliabile acquistare anche una pochette o un astuccio in cui riporli dopo l’uso per evitare che prendano polvere, si rovinino e vengano in contatto con germi e batteri che andrebbero a finire sul nostro viso e sui nostri occhi.

E tu, hai qualche consiglio su quali pennelli per trucco scegliere? Come sempre attendiamo i vostri commenti, siamo sempre molto curiose di leggere le vostre opinioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è la ossigenoterapia viso?

Come ottenere un’abbronzatura perfetta

Pelle levigata per un’abbronzatura perfetta