,

Chioma Rosso Tiziano – Ecco a chi sta bene!

Il colore Rosso Tiziano per capelli è davvero bellissimo, molte, sono le donne che desiderano almeno una volta nella vita di poter avere una seducente chioma scarlatta. E’ il colore che meglio incarna la voglia di cambiare di ogni donna offrendo un look davvero radicale anche se, come tutti i rossi, è tra le nuance più difficili da portare perchè numerose sono le sue sfumature e non donano a tutte.

Leggi anche: Capelli: la frangetta a chi sta bene?

Rosso Tiziano, una tonalità sensuale!

Delle nuance attuali la più in voga è proprio il Rosso Tiziano, una tonalità sensuale e vibrante che richiede molte cure, ma è amatissima dalle sostenitrici della chioma scarlatta.

Quando si prende la decisione di tingersi i capelli, una volta scelta la tonalità rossa tiziana, è consigliabile verificare con attenzione se si sposa alla perfezione con i propri colori in modo da avere una chioma rossa perfetta.

Acquista subito online la tua tinta rossa per capelli

 

A chi sta bene? Scopriamolo insieme!

Occorre quindi tenere in considerazione il proprio stile e il colore di carnagione. E’ indubbio che il colore dei capelli influisca in maniera decisiva sul look, quindi, se si è alla ricerca di un look sensuale e iper femminile il Rosso Tiziano è il colore perfetto.

Riepilogando: a cosa far attenzione?

  • Al tuo stile
  • Alla tua carnagione

Il Rosso Tiziano dona quasi a tutte, importante è scegliere una tonalità più o meno intensa a seconda di quanto è chiara la propria carnagione. In linea generale la carnagione che meglio valorizza rendendo l’aspetto generale armonico con i capelli color Rosso Tiziano è la carnagione chiara, su di essa i capelli rossi saranno a dir poco strepitosi.

La colorazione, quindi, va bene alle bionde ma anche a chi ha la base castana che può sfumare il tono naturale con qualche riflesso Rosso Tiziano ottenendo risultati davvero sorprendenti, questo perché, la tonalità Rosso Tiziano scalda il castano e offre un’allure molto più sensuale.

Leggi anche: Piastra per capelli: guida all’uso corretto

Più complessa è la scelta per le more che, soprattutto se hanno anche la carnagione olivastra, possono optare per un altri i tipi di rosso (violino o vinaccia ) o in alternativa possono usare un chatouche (schiaritura al massimo di tre toni sulle punte e/o piccole ciocche) che conferisce un look altrettanto luminoso e vibrante.

Nel caso in cui si cede alla tentazione di provare l’intramontabile Rosso Tiziano e sconvolgere la propria immagine cambiando del tutto colore è consigliabile farlo sempre per gradi, mai più di due toni più chiari o più scuri alla volta.

Il Rosso Tiziano è un colore non facile da ottenere e neppure da mantenere è consigliabile, se si vuole rinnovare il proprio look, rivolgersi all’acconciatore di fiducia per ottenere il risultato desiderato, evitando le tinture casalinghe che potrebbero produrre effetti alquanto spiacevoli come il rosso carota.

Tingersi i capelli Rosso Tiziano resta in ogni caso una scelta di carattere che di sicuro non passerà inosservata, esso come tutti i rossi sfuma facilmente, è importante, quindi, curarlo con attenzione.

Per mantenere i capelli sempre vibranti e lucenti occorre trattarli con prodotti specifici, shampoo e balsamo per capelli colorati o arricchiti con hennè per mantenere vivi i riflessi e applicazioni di maschere nutrienti e d’impacchi idratanti per mantenere la chioma sana e far sì che il colore sia sempre luminoso e intenso.

Scopri anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *