,

Capelli ricci senza piastra, come farli al naturale

Portrait of beautiful young smiling girl with luxuriant hair curling. Health and Beauty.

I capelli ricci nelle donne sono fra i look che meritano più cura e maggiori accortezze per essere sempre impeccabili e in ordine. Tanti sono i prodotti presenti in commercio destinati al lavaggio e alla cura di questi favolosi capelli: non soltanto shampoo e balsamo, ma anche maschere per capelli, coloranti, olio e creme. E tanti sono anche i rimedi naturali per ottenere dei ricci vivaci e allo stesso tempo morbidi senza ricorrere ai metodi tradizionali come la piastra o i bigodini.

Molti esperti di look sconsigliano l’utilizzo di entrambi questi oggetti in quanto la piastra è molto aggressiva e rischia di rovinare i capelli a causa dell’eccessivo calore mentre i bigodini rendono i ricci troppo fitti e poco naturali.

Vediamo allora quali sono i trattamento naturali più idonei alla riuscita di un riccio perfetto, morbido e non stressato.

Come ottenere i capelli ricci in maniera naturale

Innanzitutto va detto che per ottenere dei ricci occorre avere dei capelli predisposti a questo look (crespi o ondulati). Per gli amanti dei ricci esistono tanti metodi veloci e semplici, e soprattutto sorprendenti, da applicare per donare ai capelli un effetto “onda”.

Uno di questi richiede l’utilizzo di un vecchio calzino. Dopo aver lavato i capelli e averli lasciati leggermente inumiditi, prendete un calzino di cotone. Con le forbici tagliatelo verticalmente al centro. Inseritevi una ciocca di capelli e fatelo scorrere quasi fino alla punta della ciocca; dopodiché arrotolatelo su sé stesso fino ad arrivare alla nuca e fate un nodo usando gli estremi del calzino. E’ consigliato fare questa operazione di sera e lasciar fare effetto per tutta la notte. La mattina seguente avrete una chioma mossa e naturale! Se vuoi vedere il tutorial, leggi questo articolo.

Per avere dei capelli ricci è sufficiente anche una fascia elasticizzata. Posizionatela al centro della fronte (stile hippy) e dividete i capelli in 4 parti; successivamente avvolgete ogni ciocca intorno alla fascia. Per aiutarvi, su youtube ci sono numerosi video a riguardo che vi spiegano nei dettagli il procedimento. Lasciate riposare i capelli tutta la notte. L’indomani ravvivate un po’ le onde con le dita e il riccio sarà assicurato.

Tra gli altri metodi potete ricorrere anche all’utilizzo delle forcine, arrotolando le varie ciocche intorno al dito e fissandole con delle pinzette per capelli, o ancora realizzando delle semplici trecce. In entrambi i casi potete scegliere l’intensità del riccio e realizzando ciocche piccole o grandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fard e fondotinta fai da te, ricette facili per tutti!

NYX online: dove acquistare i prodotti di make up?