,

Capelli biondo cenere: a chi stanno bene

Come è bello cambiare colore: prova i capelli biondo cenere!

Vuoi passare ai capelli biondo cenere? Sarà vanità femminile, sarà la voglia di rinnovarsi, ma cambiare colore della propria capigliatura è una sorta di mania a cui non ci si può sottrarre. Prima o poi, ogni donna prova, almeno una volta, a sottoporsi alla tinta. Può darsi che lo faccia quando è ancora ragazzina per trovare il suo “modo di essere” e che quindi sperimenti tante nuances finché non ha trovato quella che le dona l’aspetto che ha sempre voluto avere.

Può darsi pure che abbia semplicemente voglia di cambiare qualcosa del suo look o ancora non voglia lasciare spazio ai capelli bianchi e quindi ricorra alla tinta bionda per nasconderli.

Insomma sono tanti i motivi che possono spingere una donna a ricorrere alla colorazione e, a dire il vero, non sono solo le appartenenti al genere femminile ad utilizzare tinture e shampoo coloranti: anche gli uomini cedono sempre più spesso alla vanità e provano cambiare il loro aspetto partendo dalla capigliatura.

Allora, largo a tinte biondo cenere e decolorazioni e ce sono veramente tante tra le quali scegliere: rossi, castani, biondi, e poi i prugna e tutte quelle sfumature coloratissime, dal fucsia al capello blu, che sono perfette quando si vuole davvero dare un tocco di colore alla propria vita.

Leggi anche: Capelli nero blu, ecco a chi stanno bene

Il colore più amato: capelli biondo cenere

Le mode non solo influenzano l’adozione di abbigliamenti e accessori, ma anche la colorazione dei capelli e, se vi è una certezza, è che la capigliatura bionda cenere è sempre à la page, anche se di anno in anno si alternano le diverse tonalità. C’è stato il periodo del platino, del miele e del ramato, ma ora è il biondo cenere a riscuotere il maggiore successo, una tonalità di colore che, fino a poco tempo fa, sarebbe stata definita “da vecchia” e che invece oggi va per la maggiore.
Tutte bionde cenere allora?

No. Non si deve dimenticare che se si vuole passare alla tinta, si deve anche saper scegliere quella che meglio si adatta al viso e alla carnagione e allora vediamo chi può permettersi di passare al biondo cenere.

Un colore adatto per ogni viso

Una capigliatura biondo cenere, di ogni tonalità, è perfetta per chi ha una carnagione chiara e si adatta sia in presenza di occhi chiari che castani o neri. Se però l’incarnato è decisamente roseo, magari con lentiggini, è bene accantonare l’idea del biondo perché le nuances perfette sono quelle del rosso.

Chi invece ha la pelle scura, tendente all’olivastro, assume un aspetto davvero poco naturale con i capelli biondi, soprattutto quando le sopracciglia sono molto folte e nere, ma il biondo cenere costituisce una magnifica eccezione.

La sua sfumatura, infatti, si adatta anche agli incarnati “meno nordici”, tuttavia si deve ricordare che le sopracciglia vanno sfoltite e rese sottili per evitare un forte contrasto di colori.

Scopri anche: Capelli, la frangetta a chi sta bene?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulizia del viso in casa

Pulizia del viso in casa: purificare ed idratare la pelle del viso

Chioma Rosso Tiziano – Ecco a chi sta bene!